CHI SONO

Silvia Caracristi, cantautrice trentina, propone una musica che è un vibrante e delicatissimo equilibrio in cui suoni ricercati si intrecciano all’espressività della voce.

Silvia vincitrice si Sanremolab 2007

Fin da piccola Silvia è attratta dal canto e dal suono delle parole; inizia a suonare la chitarra a 14 anni con l’idea chiara sin da subito di scrivere canzoni. Dal 2007 comincia a proporre i suoi brani ad alcuni concorsi nazionali ottenendo vari riconoscimenti fra i quali la vittoria a Sanremolab 2007, la semifinale di Musicultura nel 2008, il premio della critica al premio Bianca d’Aponte IV edizione. Nel 2010 Silvia è in semifinale a Musicultura, in finale al Premio De Andrè, al premio Bianca d’Aponte e al Premio Musica da Bere.

Premio D'aponteNel 2013 partecipa al format televisivo The Voice of Italy superando le prime due fasi dello show e approdando ai Live Show.

Silvia Caracristi The voiceSilvia è anche voce del progetto Miniature, duo che propone reinterpretazioni di brani molto conosciuti vestendoli di un’estetica minimale caratterizzata dall’uso di strumenti in dimensione ridotta.

Silvia e Miniature

Ad ottobre 2014 esce il suo primo disco, Orbita, che racchiude un percorso di scrittura lungo un decennio. Testi introspettivi e carichi di immagini evocative danzano su un tappeto sonoro composto da strumenti acustici ed elettronica minimale. Una ricerca sonora che inscrive il disco all’interno di una cornice internazionale in cui le coordinate vanno da Emiliana Torrini a Feist, da Camille a Bat for Lashes.
Orbita è un disco fortemente personale sia per la materia intima di cui parla, sia per la maniera in cui è stato prodotto. Il disco è stato infatti interamente suonato e registrato da Silvia nel suo studio con il supporto di Gabriele Pierro, partner musicale e di vita e altra metà del progetto Miniature.

Copertina Orbita

Il disco è stato finanziato attraverso una fortunata campagna di crowd funding lanciata a novembre 2013 sul sito Musicraiser e che in sole 24 ore ha raggiunto l’obiettivo prefissato. Questo ha permesso a Silvia di realizzare il disco seguendo la propria ispirazione in totale libertà e di trovare il supporto dell’etichetta indipendente Riff Records, per la quale il disco viene pubblicato ad ottobre 2014.